NOTA! Questo sito utilizza i cookie tecnici.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Congresso 2015

 

XXIII Congresso Nazionale AIC

Certosa di Pisa

19-20 settembre 2015

pisa2

Anche quest'anno per partecipare alla Cena Sociale AIC (Cena a cui può partecipare liberamente chiunque voglia passare una bella serata con noi) è indispensabile prenotare entro giovedì 17 settembre 2015.

 

La cena sarà presso il ristorante "Pozzo di San Vito" a circa 500 metri dalla Certosa (http://www.pozzodisanvito.it/).

Il prezzo della cena sarà di 25 euro a persona.

 

 Menù

Antipasti

Antipastino  toscano

(prosciutto,salame,pancetta,crostino ,panzanella ,pecorino )

Primi piatti

Risotto con speck e zucca

Pennette ai Funghi porcini

Secondi piatti

Tagliata  di  manzo con rucola e grana

e verdurine fritte

Dolce

Vino caffè minerale

 Limoncino e grappa 1 euro

 

 

E' indispensabile la registrazione attraverso il seguente form entro giovedì 17 settembre.

NB: a coloro che non prenoteranno non sarà assicurato il posto a tavola.

 

 

XXIII Congresso Nazionale AIC

Certosa di Pisa

19-20 settembre 2015

 

Pernottamenti

 

Convenzioni:

Hotel California http://www.parkhotelcalifornia.it/

singola 60 euro al giorno

doppia 40 euro al giorno

comprensivi di prima colazione, parchrggio e internet

 

Hotel Victoria (sul lungarno) http://www.royalvictoria.it/

Economica 59 euro

Standard 69 

Classic 84

Vista fiume 94

Suite vista fiume 109

 

 

 

Altre sistesmazioni

Il numero dell'ufficio Turistico di Calci è 050 2212970 e risponde ai seguenti orari:

dal lunedì al venerdì: 9:00-16:45
sabato, domenica e festivi: 10:00-18:45

Nella zona di Calci ci sono numerosissimi bed and brekfast, qui sotto i siti di riferimento

http://www.bed-and-breakfast.it/bed_and_breakfast_Pisa.cfm

sotto le localita': Calci, Rigoli/San Giuliano, San Giuliano.

Mentre per gli alberghi il link è

http://www.pisaonline.it/pisa/

Evert van Ammelroy

Biografia:evertinwaterP3290362TER

Evert ha iniziato con gli acquari a 8 anni e a 12 allevava Ciclidi del Tanganica (scoprirà in seguito trattarsi di Julidochromis ornatus). A 16 anni aveva la stanza degli acquari (marino e dolce) dove troneggiava una vasca da 800 litri con Tropheus polli. Al ritorno da una vacanza subaacquea indonesiana, a soli 22 anni, possedeva un negozio di acquariofilia e gli erano chiare due cose: di non volere un lavoro regolare e soprattutto di non voler vendere Ciclidi del Lago Malawi. Nel 2000 il primo viaggio a Mpulungu. Da allora Evert è stato tra lo Zambia e la costa meridionale della Tanzania altre sei volte. Nel 2001 trova e scatta la prima fotografia di quella che sarà in seguito nota come Xenotilapia “red princess”. Nel 2008 si immerge per la prima volta a Kigoma, nel 2014 a Kipili. Insomma si parla di oltre 500 immersioni e 13 escursioni sul lago.
Ebbene, Evert van Ammelrooy sarà il nostro ospite del Congresso di Settembre. Questo è il primo articolo pubblicato in Italia.

 


 

 

 

XXIII Congresso Nazionale AIC

Certosa di Pisa
19-20 settembre 2015

 

Istruzioni per arrivare alla Certosa di Calci dalle uscite dell’ autostrada

1) Dall’ uscita Pisa Nord:

Si gira verso sinistra per Pisa.

Arrivati a Migliarino (3 Km dopo) si incontra un semaforo. Si gira a sinistra verso il centro del paese e si continua sulla strada principale.

Dopo pochi chilometri si arriva a Nodica e si prosegue sulla strada principale.

Due chilometri dopo si arriva a Vecchiano e si prosegue sulla strada principale. All’uscita di Vecchiano la strada principale gira a destra verso il ponte sul Serchio.

Si passa il Serchio e ci si trova a Pontasserchio. Centro metri dopo il ponte si incontra una rotonda e si va a dritto.

Dopo due chilometri si incontra il paese di Pappiana e un semaforo. Si va a dritto. Si passa il paese di Orzignano e dopo circa tre chilometri si incontra un passaggio a livello.

Si passa e si va a dritto.

Siamo a San Giuliano Terme. si prosegue e dopo circa 200 metri si incontra un incrocio (in genere con semaforo lampeggiante o spento) con la strada Lucca-Pisa. Appena prima dell’incrocio, sulla destra, si incontra l’Hotel Granduca con ampio parcheggio nel quale potete alloggiare.

Attraversando l’incrocio (e un ponticello) ci si trova sulla stada lungomonte che porta fino a Calci.

2) Dall’uscita Lucca:

Si seguono le indicazioni per Pisa. Ci si trova su una strada che comincia a salire sul complesso di colline che si chiama “Monte Pisano”. Si attraversa (dopo circa 10 Km) una galleria, detta il “foro”, e si scende verso Pisa. Alla fine della discesa ci si trova a San Giuliano Terme. Si vede un distributore sulla sinistra e, dopo 50 metri, un incrocio.

Andando a dritto si va a Pisa. Girando a destra si entra in San Giuliano, e dopo pochi metri si incontra l’Hotel Granduca. Andando a sinistra si attraversa un ponticello e ci si trova sulla stada lungomonte che porta fino a Calci.

3) Dall’uscita Pisa Centro:

Si esce, attraverso un raccordo lungo un paio di chilometri, sulla statale Aurelia (attenzione a non proseguire sul raccordo verso l’aeroporto). Si gira a sinistra, verso Pisa e si percorre l’Aurelia, che costeggia Pisa (incontrando, mi sembra, 5 semafori) fino ad un cavalcavia. Scesi dal cavalcavia si vede sulla destra l’Hotel California e dopo pochi metri un semaforo. Si gira a destra e si percorre tutta la strada, via delle Palanche, fino ad arrivare ad un segnale di stop.

Allo stop si gira a sinistra e si percorre tutta la strada (circa 7 Km) fino ad arrivare a Pontasserchio.

Andando sempre a dritto, dentro il paese, si arriva ad una rotonda (quella del punto 1)). Si gira a destra.

Dopo due chilometri si incontra il paese di Pappiana e un semaforo. Si va a dritto. Si passa il paese di Orzignano e dopo circa tre chilometri si incontra un passaggio a livello.

Si passa, si incontra un segnale di stop e si va a dritto.

Siamo a San Giuliano Terme. si prosegue e dopo circa 200 metri si incontra un incrocio (in genere con semaforo lampeggiante o spento) con la strada Lucca-Pisa. Appena prima dell’incrocio, sulla destra, si incontra l’Hotel Granduca con ampio parcheggio nel quale potete alloggiare.

Attraversando l’incrocio (e un ponticello) ci si trova sulla stada lungomonte che porta fino a Calci.

4) Da San Guiliano alla Certosa di Calci:

Una volta presa la strada lungo monte la si percorre per una decina di chilometri incontrando nell’ordine Asciano, Agnano e La Gabella. DopoLa Gabella, un rettilineo termina con una piccola salita alla fine del quale c’e’ un’ incrocio. La strada principale prosegue a destra, mentre per raggiungere la Certosa si gira a sinistra.

Siamo a Calci.

 


Visualizzazione della mappa

XXIII Congresso Nazionale AIC

Certosa di Pisa

19-20 settembre 2015

 

Manifestazione organizzata dall'Associazione Italiana Ciclidofili
in collaborazione con il Museo di Storia Naturale dell'Università di Pisa.

 

Sabato 19 settembre

  • Ore 10.00- 14.30: Inizio registrazione dei partecipanti e sistemazione pesci.
  • Ore 15.00-17.00: Conferenza di Evert van Ammelroy: “Kigoma to mahale trip“.
  • Ore 17.30-19.30: Gara a 4 persone di calcio balilla (calcetto).
  • per i non impegnati in gara scambio pesci.
  • Ore 20.30:  Cena sociale


Domenica 20 settembre

  • Ore 09.30-10.30: Riunione dei soci AIC
  • Ore 11.00-12.30: Conferenza di Evert van Ammelroy: “Kipili“.
    Al termine della conferenza scambio pesci e breakfast con panini e bibite.
  • Ore 14.00: Lotteria
  • Ore 17.00: Chiusura del Congresso

 
 

Durante le conferenze la mostra scambio sarà chiusa.

 

logo tetra logo sera aqua -logo logo_prodac_home      
SHG JBL logo aquaristica logo iemmi