NOTA! Questo sito utilizza i cookie tecnici.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

  22-23 settembre 2005

 

Il 17 e il18 settembre si è tenuta, come da tradizione, a Faenza (RA) la XIII edizione del congresso AIC .

Un bilancio è presto fatto: si è trattato di quella di maggior successo in assoluto!

 

Mai come questa volta si era visto tanto pubblico (almeno 300 presenze nei due giorni, 70 partecipanti solo alla cena sociale del sabato sera!), mai prima erano state preparate tante vasche per i Ciclidi, ben 25!, oltre 180 i piccoli killi portati dagli amici dell’AIK, 5 le conferenze cui è stato possibile assistere, e questo solo per dare alcune cifre esplicative.

 

 

E pensare che il pessimo clima di domenica (e caduta in un giorno la pioggia di un autunno intero) ha sicuramente scoraggiato qualcuno dal muoversi da casa.

Il motivo di tanto successo?

Difficile dirlo con certezza, ma credo che il nome dei relatori, e in particolare quello di Ad Konings, abbia senz’altro contribuito a richiamare tantissime persone.

Ad è senza dubbio il più esperto conoscitore di Ciclidi dei Grandi Laghi africani, forse nemmeno lui ormai sa più quante volte siano state nel lago Malawi o nel Tanganica (pensate che partendo dall’Italia dopo il congresso si è recato direttamente ancora una volta in Zambia!), innumerevoli sono le conferenze tenute in tutto il mondo e i libri da lui pubblicati su questi pesci (l’ultimo, “Celebrating Cichlids”, è proprio di questi giorni).

Le aspettative sulle sue le conferenze (disponibili in DVD) sono, infatti, state pienamente rispettate, quella sulle specializzazioni alimentari dei Ciclidi del Malawi, in particolare, è stata entusiasmante (anche se credo che due relazioni le mattina di domenica siano state forse troppe perché hanno richiesto veramente molta concentrazione e attenzione al pubblico e tolto un po’ troppo tempo alla socializzazione fra gli appassionati).

D’altra parte lo stesso Ad si è più volte dichiarato molto contento dell’invito che gli abbiamo fatto, tanto che, nonostante questa fosse la sua terza partecipazione al nostro congresso, si “lamentato” del fatto che lo invitiamo troppo di rado!

Evidentemente la nostra cucina, la nostra ospitalità e, speriamo, la nostra compagnia, sono di suo gradimento! Grazie quindi ad Ad e alla simpatica moglie Gertrud (vi dice niente il nome Aulonocara gertrudae?) che per la prima volta è venuta a Faenza.

Un altro fatto che ha contribuito sostanzialmente alla riuscita del congresso, credo sia stata anche la maggior coesione che si è venuta a creare negli ultimi anni fra i soci grazie alla mailing-list e al forum del nostro sito Internet. Il numero di messaggi e di discussioni su questi due nuovi “mezzi di comunicazione” va via via aumentando decretandone un crescente successo. Dopo essersi “parlati” a distanza per un anno, quindi, credo sia naturale per tutti il desiderio di incontrarsi di persona e scambiarsi quattro chiacchiere guardandosi finalmente negli occhi!

Grande successo ha avuto anche la lotteria finale, i premi erano molto appetibili e i biglietti venduti hanno superato tutti i record precedenti. Grazie di cuore, quindi, alle aziende del settore che hanno, come sempre, dato il loro contributo e in particolare al nuovo sponsor “Robinson Pet Center” che oltre ad aver fornito il primo premio ha partecipato alle spese organizzative.

Come sempre il nostro ringraziamento e la nostra riconoscenza vanno anche a tutti coloro che hanno svolto fisicamente il lavoro organizzativo e di allestimento (e successivo smantellamento) delle vasche!!!

Arrivederci dunque all’anno prossimo ... ma con che relatore? Attendo suggerimenti!

Paolo Salvagiani

 

logo tetra logo sera aqua -logo logo_prodac_home      
SHG JBL logo aquaristica logo iemmi